Google Music: iscriversi dall’Italia

  Varie

Da poco è stato lanciato il nuovo servizio di musica gestito da , per l’appunto, Music. Il problema è che il servizio non è attivo per gli utenti italiani. Per far credere al sito di che non siamo italiani ma americani è necessario effettuare una connessione tramite un . In poche parole eviteremo di connetterci direttamente al sito di , ma la farà il al posto nostro. Passiamo alla guida vera e propria.

Per gli utenti su Windows

  1.  Apriamo le impostazioni del browser per utilizzare un server Proxy (Chiave inglese -> Opzioni -> Roba da Smanettoni -> sotto la categoria Rete premiamo il bottone Modifica Impostazioni Proxy…);
  2. Accediamo alle Impostazioni Lan e mettiamo la spunta su Utilizza un server Proxy…;
  3. Apriamo il sito http://aliveproxy.com/us-proxy-list/;
  4. La struttura del sito è molto semplice: ad ogni riga della tabella corrisponde un server proxy, ad ogni colonna corrisponde una proprietà del server in questione. L’unica colonna che ci interessa è la prima che contiene l’indirizzo IP e la porta nel formato <IP>:<PORTA>;
  5. Non resta che copiare l’IP di un server (scegliete a caso) nel campo Indirizzo e la porta nel campo Porta della scheda di impostazione dei proxy (come in figura);
Esempio IP e Porta

IP e Porta Chrome

Una volta terminata la configurazione sarà sufficiente registrarsi dal sito di Google Music. Una volta terminata la registrazione bisogna riportare le impostazioni a come erano originariamente prima di seguire questa guida. Se il procedimento non dovesse funzionare dovrete provare con un altro server presente nella lista.

Per gli utenti (ogni piattaforma)

  1.  Apriamo le impostazioni del browser per utilizzare un server Proxy (Bottone Firefox -> Opzioni -> Avanzate -> sotto la scheda Rete, sotto la categoria Connessione premiamo il bottone Impostazioni…);
  2. Schiacciamo sul controllo Configurazione Manuale Proxy;
  3. Apriamo il sito http://aliveproxy.com/us-proxy-list/;
  4. La struttura del sito è molto semplice: ad ogni riga della tabella corrisponde un server proxy, ad ogni colonna corrisponde una proprietà del server in questione. L’unica colonna che ci interessa è la prima che contiene l’indirizzo IP e la porta nel formato <IP>:<PORTA>;
  5. Non resta che copiare l’IP di un server (scegliete a caso) nel campo Proxy HTTP e la porta nel campo Porta della scheda di impostazione dei proxy (come in figura);
Esempio IP e Porta

IP e porta Firefox

Una volta terminata la configurazione sarà sufficiente registrarsi dal sito di Google Music. Una volta terminata la registrazione bisogna riportare le impostazioni a come erano originariamente prima di seguire questa guida. Se il procedimento non dovesse funzionare dovrete provare con un altro server presente nella lista.

Buon Asclto con Google Music!

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.