10 Desktop Enviroment per Ubuntu

  Desktop Environment, GNOME, KDE, Ubuntu

Se siete stanchi di , avete necessità di qualcosa di più leggero o anche solo per provare qualche ambiente desktop alternativo ecco una guida di installazione di dieci desktop enviroment per .

  1. : l’installazione di KDE trasforma il vostro desktop in ,
    • per installare KDE 3.5.x digitare da terminale: sudo apt-get install kubuntu-desktop;
    • per installare KDE 4.1 seguite la guida “Installare KDE 4.1 su Kubuntu”.
  2. : l’ambiente desktop leggero con tante caratteristiche innovative.
    Digitare da terminale: sudo aptitude install enlightenment
  3. : la versione in via di sviluppo di Enlightenment.
    • Da terminale digitare sudo gedit /etc/apt/sources.list ed aggiungere la seguente riga:
      deb http://e17.dunnewind.net/ubuntu hardy e17
      salvare il file e digitare quindi da terminale la seguente riga per ottenere la chiave del repository appena aggiunto:wget http://lut1n.ifrance.com/repo_key.asc  -O- | sudo apt-key add –
      per effettuare l’installazione digitare infine da terminale il comando:
      sudo aptitude install e17
  4. : altro desktop leggero che ultimamente sta crescendo molto, la sua installazione trasformerà il desktop in .
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install xubuntu-desktop
  5. : veloce e leggero, non dipende da nessuna libreria in particolare.
    Digitare da terminale: sudo aptitude install blackbox
  6. : il desktop enviroment personalizzabile e leggero basato su Blackbox.
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install fluxbox
  7. : ennesimo desktop manager leggero, basato inizialmente su Blackbox, è stato interamente riscritto nel linguaggio C e non è più basato su Blackbox.
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install openbox
  8. : derivato originariamente da twm è altamente configurabile.
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install fvwm
  9. : nato come variante di FVWM con l’intento di assomigliare a NeXTSTEP, ha come obiettivo la flessibilità di configurazione.
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install afterstep
  10. : forse il più leggero in assoluto, nacque con l’obiettivo di clonare l’interfaccia di NeXT.
    • Digitare da terminale: sudo aptitude install wmaker

Buona installazione e fatemi sapere quale è il vostro preferito!

9 thoughts on - 10 Desktop Enviroment per Ubuntu

  • @toketin: conosco la differenza, il mio intento è più che altro proporre una soluzione che possa sostituire un ambiente desktop, e i programmi segnalati lo fanno bene 🙂
    Non capisco cosa vuoi dire con “non gestiscono il desktop direttamente”.

  • Una piccola precisazione, tu classifichi sia i winows manager che Desktop manager come Desktop manager, sbagli perche sono desktop manager gnome, kde, xfce, lxde ecc però i windows manager non fanno altro che gestire le finestre vedi openbox, fluxbox ecc alcuni sono al massimo dotati di un proprio pannello (dock) come flux però nessun Wm gestisce il desktop direttamente. Ti consglio anche PekWm un giovane windows manager un po buggato però funzionale 😀

  • appunto come pensavo, dipende anche da cosa si inteda con “ambiente desktop”
    Prendi KDE 4, loro stanno in pratica eliminando l’idea delle icone del desktop, nonostante tutto però non resta un ambiente desktop?

  • che di per se un wm non gestisce il desktop, esempio nella sessione di openbox non hai icone sul desktop, questo è un esempio di cosa intendo, comunque anche io utilizzo da molto solo un Wm e non De, per ora sono stabile su fluxbox 😀

  • @Bimmity: quale sarebbe la definizione tutta mia?
    Ho solo detto che il termine desktp enviroment è abbastanza largo.

    Per il resto ti ringrazio perle segnalazioni, provvedo a correggere gli errori 🙂

  • @Bimmity: P.S. è un piacere trovare uno come te che ha come massima argomentazione gli errori ortografici 🙂

  • toketin, hai perfettamente ragione, ma lascia perdere – se vuole usare una definizione tutta sua di ambiente desktop, che faccia pure no?

    oltre a sostenere che i window managers siano desktop environments, qui ci sono anche numerosi errori di scrittura (tanto quando si tratta di comandi e nomi di pacchetti una lettera al posto di un’altra non fa grande differenza):
    -Ubuntu al posto di Kubuntu al punto 1
    -Xubutu
    -Blackbnox
    -clonate
    -installazzione

    qui si trovano le definizioni corrette
    http://it.wikipedia.org/wiki/Desktop_environment
    http://it.wikipedia.org/wiki/Window_manager

    PS
    anche un commento antipatico come questo puo’ essere utile per fornire informazioni corrette utili ai lettori di questo sito

  • Sei troppo permaloso Lobo! C’è da lodare sempre un’iniziativa, ma devi anche saper imparare. 😉

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.